Via Leonardo da Vinci 10 - 67100 - L'Aquila
Via Leonardo da Vinci 10 - 67100 - L'Aquila
0862 312065

CAF ACLI: il tuo centro di assistenza fiscale.

Assistenza, consulenza personalizzata e competenza in ambito fiscale, previdenziale e sulle agevolazioni
sociali. CAF ACLI è il centro di assistenza fiscale a misura di contribuente!
Molti sono i servizi rivolti ai cittadini e le nostre sedi sono distribuite in modo capillare su tutto il territorio
nazionale. CAF ACLI offre notizie, consigli e approfondimenti sempre aggiornati affinché ogni contribuente
possa gestire la propria posizione fiscale in modo consapevole ed efficace.

Le nostre Sedi nella provincia di L’Aquila:

 

L’Aquila:
Via Leonardo Da Vinci, 10
Tel. 0862/312065 – Cell. 320 6337540
Email: acliservicelaquila@acli.it

Sulmona:
Via della Cornacchiola,10
Tel. 0864/210963

Avezzano:
Via Cavalieri di Vittorio Veneto,66
Tel. 0863/36177

Servizi CAF ACLI

CAF ACLI offre servizi di consulenza in ambito fiscale, assiste il contribuente nella compilazione e
nell’invio della dichiarazione dei redditi (come il Modello 730), nel calcolo dell’Imu, nella dichiarazione di
successione.
Informa il contribuente su quali sono le scadenze fiscali e le agevolazioni sociali in base alle sue esigenze.
– Compilazione modelli 730 – Modello Redditi
– Compilazione modelli ISEE – ISEU (prestazioni sociali agevolate, assegno nucleo familiare, assegno di
maternità, asili nido, tasse universitarie, mense scolastiche)
– IMU e Dichiarazioni IMU
– Contratti di locazione
– Modelli RED – INVCIV.
– Dichiarazioni di successione
– Assistenza su cartelle esattoriali, ricorsi ed istanze di rimborso
– Elaborazione modelli EAS

Modello 730

Il Modello 730 non è “una”, ma è “la” dichiarazione dei redditi. È la più diffusa, la principale, e viene fatta tutti gli anni dalla maggior parte dei contribuenti, prevalentemente da lavoratori dipendenti e pensionati.

Inoltre, il Modello 730 può essere presentato da altri soggetti, come ad esempio da chi ha percepito anche redditi da lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva.

Deve essere consegnato all’Agenzia delle Entrate entro il 30 settembre. Il contribuente può compilare e spedire autonomamente il Modello 730, assumendosi la piena responsabilità di quanto dichiarato, oppure può rivolgersi a CAF ACLI per farsi assistere nella compilazione, delegando così la responsabilità all’intermediario fiscale.

Scarica da qui i documenti che occorrono per il 730

ISEE - Indicatore della Situazione Economica

ISEE - Indicatore della Situazione Economica Equivalente

L’ISEE, ovvero l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, costituisce il principale strumento di accesso a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate. È in pratica la “carta di identità” economica del nucleo familiare, cioè di tutte le persone riportate sul cosiddetto “stato di famiglia” che risultano essere coabitanti presso una determinata abitazione.

L’ISEE serve a misurare il livello economico complessivo del nucleo familiare, considerando - salvo alcune eccezioni - tutte le voci di “ricchezza” attribuibili a quel medesimo nucleo, come le proprietà immobiliari, le rendite finanziarie, i redditi vari, ecc.

L’ISEE non corrisponde mai ad una fredda somma numerica, ma è il risultato ponderato di un intreccio di variabili matematiche e non matematiche (come la quantità di persone all’interno del nucleo familiare o l’eventuale presenza di disabili/invalidi); quindi, lo stesso identico livello di ricchezza associato a due famiglie completamente diverse, avrà due pesi altrettanto diversi, producendo quindi due indicatori differenti.
L’ISEE viene calcolato sulla base dei dati indicati nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e resta valido fino al 31 dicembre dello stesso anno in cui è stata presentata la DSU. Ad oggi tutti i dati sono conservati nell’Archivio Nazionale ISEE gestito dall’INPS e resi disponibili agli Enti erogatori ed Amministrazioni per eventuali controlli ed accertamenti che possono essere eseguiti tramite la Guardia di Finanza.

Scarica da qui i documenti che occorrono per l'ISEE 2021

Contratti di Locazione

Quando si vuole dare in affitto un bene immobile, casa o terreno, c’è l’obbligo di stipulare un Contratto
di Locazione, registrandolo poi all’Agenzia delle Entrate. Ma, a chi rivolgersi per stipulare un Contratto
di Affitto?

Il servizio CAF ACLI offre consulenza e assistenza per la stesura, la registrazione e la scelta del tipo di
contratto e del regime fiscale conveniente al contribuente.

Chi è obbligato a registrare il Contratto di Locazione?

L’obbligo della registrazione cade indifferentemente:

– sul locatore, cioè sul proprietario del bene immobile;
– sul conduttore, cioè su chi prende in affitto il bene immobile.

Dichiarazione di Successione

La Dichiarazione di Successione deve essere presentata dagli eredi per comunicare all’Agenzia delle
Entrate il passaggio di proprietà di determinati beni o della titolarità di capitali appartenuti in vita alla
persona deceduta.

Dev’essere presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che, generalmente,
coincide con la data del decesso.

CAF ACLI fornisce un servizio di assistenza e consulenza per le pratiche di successione,
supportando gli eredi nella preparazione della documentazione necessaria, nella compilazione e nella
trasmissione telematica della dichiarazione all’Agenzia delle Entrate e nella presentazione delle volture.